L'Amministrazione Comunale di Carpi persegue da tempo l'applicazione di una mobilità sostenibile allo scopo di salvaguardare, per quanto possibile, la qualità dell'aria e le risorse energetiche nella convinzione che azioni virtuose sino capaci di creare ed accrescere una nuova coscienza ambientale.

Le iniziative realizzate sono state molte, a partire dall'importante "Piano per la realizzazione di una rete di piste ciclabili a Carpi" approvata già nel 1991 e di cui sono stati già realizzati ben 32 km, oppure il servizio di trasporto pubblico "Arianna", nato e sviluppatosi all'insegna del rispetto ambientale.

Da anni si sta cercando di attuare ogni tipo di trasporto alternativo nel tentativo responsabile di arginare l'accesso della mobilità privata costituita in gran parte da spostamenti individuali.

Mai come adesso si sono superati i limiti indicati dalla Comunità Europea circa la qualità dell'aria, costringendo le Amministrazioni all'imposizione di limitazioni del traffico, purtroppo di scarso risultato. Quindi ben vengano tutte le forme di mobilità alternativa che, anche se non risolutive, possono contribuire ad accrescere la sensibilità collettiva verso i problemi ambientali generati dal traffico.

L'Amministrazione Comunale continua l'opera di costruzione dei percorsi ciclopedonali, di potenziamento dei trasporti pubblici, di richiesta di miglioramenti ferroviari, di acquisizione di sistemi innovativi di trasporto come il PRONTOBUS, sistema a chimata dedicato al collegamento tra le Frazioni ed il centro cittadino.
Inoltre nel giugno 2008 è stato inaugurato anche il noleggio gratuito di biciclette di proprietà comunale denominato C'ENTRO IN BICI che già dopo pochi mesi registra un buon livello d'interesse e numerosi iscritti.

E' in quest'ambito che viene istituita una nuova modalità di trasporto denominata "TAXI ANCH'IO", riservata ad un'utenza precisa, i giovani, nella fascia notturna del sabato, particolare e solitamente poco servita.