Cos'è, come funziona, come partecipare

Cos'è
Il Servizio Civile Nazionale Volontario (Legge 64/2001) è un impegno spontaneamente scelto e retribuito, della durata di dodici mesi, per i giovani dai 18 ai 29 anni (non compiuti) intenzionati ad arrichirsi, formandosi.
Un'opportunità per crescere, sviluppando una propria coscienza civica attraverso diversi tipi di attività: sociali, culturali, educative. In Italia e/o all'estero.
L'esperienza del Servizio Civile rappresenta una risorsa sia per le ragazze e i ragazzi volontari, sia per l'intera comunità.
Offre una possibilità di crescita per i giovani e per l'intera città.


Come funziona
Possono partecipare ai bandi di selezione i giovani con i seguenti requisiti:
- età compresa tra i 18 e 29 anni non compiuti (28 anni e 364 giorni)
- cittadini europei o cittadini non comunitari regolarmente soggiornanti  possono partecipare ai bandi di selezione dei volontari. 
Coloro che avranno presentato domanda e saranno in possesso dei requisiti richiesti, potranno accedere ad un colloquio di selezione. Il punteggio consegutio nel colloquio, unitamente a quello oggettivo formato sulla base dei titoli conseguiti e delle esperienze possedute, costituiranno il punteggio complessivo, in base al quale verrà stilata la graduatoria provvisoria per l'avvio al servizio che verrà sottoposta alla convalida dell'Ufficio Nazionale di Servizio Civile.

Per i volontari idonei selezionati l'attività inizia con un periodo di formazione generale, uguale per tutti i volontari, su temi riguardanti la cittadinanza attiva, il progagonismo giovanile, la difesa della Patria, l'obiezione di coscienza e naturalmente il servizio cvile. In seguito, la formazione sarà specifica e verrà declinata a seconda dei diversi progetti e delle diverse sedi di attuazione. 
Ogni volontario sarà affiancato da un OLP - operatore locale di progetto - che lo introdurrà e lo seguirà giornalmente nelle diverse attività da porre in essere nelle sedi e potrà contare sull'appoggio di un tutor a cui fare riferimento per ogni criticità.  
L’impiego dei volontari ha durata di dodici mesi e richiede un impegno per complessive 1.400 ore, con una media settimananle di circa 30. 
E' riconosciuto un trattamento economico di € 433,80 mensili.

 
Come partecipare

E' possibile presentare domanda di servizio civile in occasione della pubblicazione di un Avviso di selezione da parte degli enti interessati. 

Ad eccezione degli appartenenti ai corpi militari o alle forze di polizia, possono partecipare alla selezione i giovani, senza distinzione di sesso, che alla data di scadenza del bando abbiano compiuto il diciottesimo e non superato il ventottesimo anno d'età (fino a 28 anni e 364 giorni) in possesso dei seguenti requisiti:
cittadini dell'Unione Europea;
cittadini non comunitari regolarmente soggiornanti;
non aver riportato condanna anche non definitiva alla pena della reclusione superiore ad un anno per delitto non colposo ovvero ad una pena della reclusione anche di entità inferiore per un delitto contro la persona o concernente detenzione, uso, porto, trasporto, importazione o esportazione illecita di armi o materie esplodenti, ovvero per delitti riguardanti l'appartenenza o il favoreggiamento a gruppi eversivi, terroristicci o di criminalità organizzata.
I requisiti di partecipazione devono essere posseduti alla data di presentazione della domanda e, ad eccezione del limite di età, mantenuti sino al termine del servizio.
 
Non possono presentare domanda i giovani che:
già prestano o abbiano prestato servizio civile in qualità di volontari ai sensi della legge n. 64/2001, ovvero abbiano interrotto il servizio prima della scadenza prevista, nonchè coloro che alla data di presentazione del bando siano impegnati nella realizzazione di progetti di servizio civile nazionale per l'attuazione del programma europeo Garanzia Giovani; 
abbiano in corso con l'ente che realizza il progetto rapporti di lavoro o di collaborazione retribuita a qualunque titolo, ovvero che abbiano avuto tali rapporti nell'anno precedente di durata superiore a tre mesi.
Non costituisce causa ostativa alla presentazione della domanda di servizio civile nazionale l'aver già svolto il servizio civile nell'ambito del programma europeo Garanzia Giovani o aver interrotto lo stesso per motivi non imputabili al volontario.
 
Per ogni bando di Servizio Civile si può presentare una sola domanda per un solo progetto di un unico Ente tra quelli indicati, pena l'esclusione dalla partecipazione a tutti i progetti.