Segreteria del Sindaco - corso A. Pio, 91 - da lunedì a sabato 8.30/13.00 - martedì e giovedì 15.00/17.00 - tel. 059/649792 - 059/649794 -
fax. 059/649790

I cittadini iscritti nelle Liste elettorali del Comune hanno diritto di presentare, nelle forme previste dal Regolamento della Partecipazione politica, Proposte di Deliberazione di competenza della Giunta o del Consiglio Comunale.

A CHI SI RIVOLGE:
occorre essere cittadini iscritti alle Liste elettorali del Comune. La proposta deve essere sottoscritta da almeno 200 elettori.

COME ACCEDERE:
presentare la proposta in carta semplice, in duplice copia, rivolta al Sindaco e inviarla alla Segreteria del Sindaco.
Di ogni sottoscrittore vanno indicate generalità e residenza. Va inoltre indicato, con relativa residenza e numero telefonico, il sottoscrittore delegato a tenere i rapporti con la Pubblica Amministrazione, la data di presentazione e la relazione scritta con indicazione di presumibili spese a carico dell'Amministrazione.
Non è possibile trasmettere proposte di deliberazione per e-mail, in quanto devono essere firmate. E' invece possibile l'inoltro a mezzo fax.

COSTO:
nessuno

SCADENZA:
nessuna per la presentazione

TEMPI E MODI DI RISPOSTA:
il Sindaco, entro 30 giorni dal ricevimento della proposta, risponde sull'ammissibilità della stessa, all'organo a cui è stata inoltrata, sulla sua iscrizione all'ordine del giorno e sulla data della seduta nella quale sarà discussa. Sull'esito della deliberazione è data comunicazione entro 60 giorni dal ricevimento della proposta ricevibile: essa viene convertita in Petizione se di competenza esclusiva di organi diversi dalla Giunta o dal Consiglio Comunale. Della conversione, con allegato il parere del Segretario Comunale, viene informato tempestivamente il sottoscrittore delegato.
Durata dell'intero procedimento: 60 giorni dal ricevimento della proposta se ritenuta ricevibile, ma:
1) se la proposta non è ricevibile per mancanza o errore nei suoi elementi formali, il tempo si interrompe per riprendere da quando la proposta è resa ricevibile
2) se Giunta o Consiglio rilevano che la proposta debba essere modificata e/o integrata, lo comunicano al sottoscrittore delegato, che può chiedere di verificare la disponibilità degli altri sottoscrittori alle modifiche proposte. In tal caso, i termini si interrompono per riprendere da quando arriva la risposta scritta dai proponenti.
3) la trasformazione della proposta in Petizione non comporta che si aggiungano altri tempi ai 60 giorni dell'intero procedimento

NOTIZIE UTILI:
entro i limiti del Regolamento sull'accesso, la Pubblica Amministrazione è disponibile a fornire gli elementi utili alla formulazione della proposta. Il Segretario Comunale, su richiesta scritta inoltrata al Sindaco, indica l'ufficio competente a fornire gli elementi di cui sopra. A carico dei richiedenti sono le incombenze per l'elaborazione e la redazione della proposta.

RIFERIMENTI NORMATIVI
Statuto del Comune di Carpi, art. 12 - Regolamento Partecipazione Politica, artt. dal 10 al 15

RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO:
Il Dirigente Dr.ssa Anna Messina
 

 

 
 
 

 

Info dal Comune

  Comune di Carpi
Corso A. Pio, 91 Carpi (Mo) - P.I. 00184280360
Centralino: 059 649111
QuiCittà-Urp: 059 649213
Posta Elettronica Certificata
QuiCitta' - URP
URPScarica l'App del Comune di Carpi