“Tempi e modalità per l’affidamento dei lavori più lunghi del previsto” --Comunicato stampa n.145 del 14/5/2015

L’amministrazione comunale di Carpi si scusa con i cittadini che in questi giorni stanno segnalando ritardi nelle operazioni di sfalcio dell’erba nei parchi e nelle aree verdi cittadine e precisa. L’assessore all’Ambiente Simone Tosi ricorda infatti come “gli interventi prevedono come priorità, in nome della sicurezza stradale, la rasatura delle aiuole spartitraffico, delle rotonde e dei bordi strada; a seguire è previsto l’intervento nelle scuole, per permettere ai bambini di poter fruire degli spazi verdi; infine lo sfalcio nei parchi. Il ritardo delle operazioni – afferma Tosi - dipende dalla nuova normativa che impone di affidare questi lavori attraverso il Mercato Elettronico della Pubblica Amministrazione (MEPA) con tempi e modalità che si sono rilevati più lunghi e complicati del previsto. Chiediamo quindi scusa per gli inconvenienti arrecati, consapevoli che le segnalazioni giunte sono di cittadini che amano Carpi e si sentono parte della comunità, e per questo vogliono fruire degli spazi ordinati e puliti della nostra città”.