Per informazioni sul saldo è possibile rivolgersi al Servizio Tributi

L’amministrazione comunale di Carpi ricorda che la seconda rata (saldo) dell’IMU (Imposta Municipale Propria) deve essere pagata entro il 18 dicembre prossimo - il termine del 16 dicembre cade infatti di sabato - dai proprietari di immobili o da chi detiene diritti reali di usufrutto, uso, abitazione, enfiteusi e superficie sugli immobili; ricorda altresì che è dovuta per tutte le tipologie immobiliari (fabbricati, terreni agricoli, aree fabbricabili). L'IMU non si applica all'abitazione principale e relative pertinenze (ad eccezione degli immobili di categoria A1, A8 e A9). Le aliquote sono le stesse del 2016.
Sempre entro il 18 dicembre prossimo deve essere pagata poi anche la seconda rata della TASI (Tributo sui servizi indivisibili): anche in questo caso le aliquote sono invariate rispetto all’anno scorso.
Si rammenta che la Legge di Stabilità anche per il 2017 ha disposto l’esenzione della TASI per l’abitazione principale (ad eccezione degli immobili di categoria A1, A8 e A9 che sono tenuti al pagamento dell'IMU) e relative pertinenze; pertanto per l’anno di imposta 2017 a Carpi sono soggetti al pagamento della TASI solo i fabbricati rurali strumentali (aliquota 0.1%).
Il pagamento deve essere effettuato con il modello F24. Sulla Rete Civica del Comune è disponibile un calcolatore per il conteggio dell’imposta.  

Per informazioni
www.carpidiem.it
Servizio Tributi
Municipio - corso Pio 91
tel. 059 649894
e-mail: