La regnante ha voluto vedere di persona il trofeo. Bellelli: “grande orgoglio carpigiano”

In occasione della Maratona di Londra svoltasi ieri la Regina d’Inghilterra Elisabetta ha volto vedere la coppa che la nonna, la Regina Alessandra, donò a Dorando Pietri nel 1908 dopo la sua partecipazione alla Maratona olimpica. La coppa d’argento di proprietà della Società Ginnastica la Patria 1879 era nella capitale inglese da qualche giorno, per essere esposta nell’ambito delle manifestazioni collaterali alla gara. Il Sindaco Alberto Bellelli (assieme a Paola Salati della Società Ginnastica La Patria 1879) è rimasto tre giorni a Londra, ospite dell’organizzazione, partecipando ad alcune iniziative in rappresentanza della città dove Pietri visse a lungo e che oggi tra l’altro lo ricorda con un monumento.
La Regina Elisabetta ha comunicato venerdì scorso che avrebbe voluto vedere la coppa, che per gli sportivi inglesi ha un grande significato: si fa infatti risalire proprio a questa consegna nel 1908 la nascita dello ‘spirit of London’ ovvero lo spirito che accompagna da oltre un secolo una delle Maratone più famose del mondo e che sottolinea l’importanza del gesto sportivo e dei valori che accompagnano lo sport: con gli stessi introiti della gara vengono d’altronde finanziate alcune associazioni benefiche molto importanti nel Regno Unito.
Al Castello di Windsor, dimora principale della famiglia reale britannica,  l’emittente televisiva Bbc ha realizzato ieri un servizio speciale dedicato a questo altrettanto speciale trofeo, che contiene anche una intervista al Sindaco Bellelli.
“Mostrando alla Regina, che era accompagnata da sir John Spurling, Presidente della Maratona, la coppa di Dorando – spiega Paola Salati, in partenza da Londra – ho notato in lei un grande interesse per il trofeo che la nonna donò a Pietri: lei conosceva la celeberrima storia dell’arrivo di Dorando, primo e poi squalificato. Per me e ovviamente per la nostra società sportiva un momento di grandissima emozione, rilanciato su tutti gli schermi posizionati alla partenza, visto che tutto è avvenuto a pochi minuti dal via dato dalla Regina alla gara”.
“Io sono orgoglioso di aver rappresentato la mia città in occasione della Maratona di Londra 2018 portando questa testimonianza di una grande impresa. Il fatto che la Regina abbia poi voluto vederla di persona e che pubblicamente i media abbiano rilanciato le immagini di questo evento – dice il Sindaco Bellelli – rendono questo momento ancora più speciale, dando grande visibilità alla nostra città”.