Meccanica agricola

L'area carpigiana rappresenta uno dei principali poli produttivi a livello nazionale di macchine per l'agricoltura. Circa il 40% degli addetti nazionali del settore operano in imprese localizzate in Emilia- Romagna.
La ripresa del ciclo produttivo degli ultimi anni é stata sostenuta da nuove strategie delle imprese più orientate a politiche di qualità, differenziazione del prodotto e di penetrazione di nuovi mercati. (Numero imprese 110, numero addetti 1900, quota export 65%) da "Il settore meccanico nell'area di Carpi, Campogalliano, Novi di Modena e Soliera" a cura di Paola Rossetti.